Dianthus Monspessulanus o garofano di Montpellier

Il Dianthus Monspessulanus o garofano di Montpellier ha un fiore fortemente frangiato, è un garofano selvatico molto profumato di origine Europa centro-meridionale.

4,00

Genere: Dianthus
Nome: Monspessulanus (o garofano di Montpellier)
Nome comune: Garofano dei prati; garofano a pennacchio; Garofano dei boschi
Famiglia: Caryophyllaceae
Varietà: Perenne
Altezza: fino a 50-60 cm
Foglia: Verde chiaro
Forma: cespuglio glabro
Fiore: semplice di medie dimensioni, profondamente sfrangiato
Colore: Bianco-rosa chiaro
Sole/Ombra: Preferibilmente al sole o mezz’ombra luminosa
Profumo: intenso
Riproduzione per talea: si nei periodi miti
In vendita nello shop online come pianta radicata in vaso 

Esaurito

Share:

Innaffiatura e terreno per il Dianthus Monspessulanus o garofano di Montpellier.
Per la gestione in vaso si consiglia di utilizzare terriccio universale neutro generico. Irrigare con frequenza e costanza, evitare i ristagni idrici. Gli Ibridi moderni non tollerano periodi di siccità.Per la gestione in piena terra si consiglia di preparare il sesto d’impianto con un terreno di medio impasto integrando terriccio universale neutro generico e nel caso di terreni argillosi anche inerti drenanti come argilla espansa, ghiaia o lapillo. Irrigare con frequenza e costanza, evitare i ristagni idrici. Gli Ibridi moderni non tollerano periodi di siccità

Periodo di potatura e concimazioni.
Una pulizia degli steli a fiore esauriti, se necessario, per motivi estetici altrimenti è buona norma lasciare che il seme si formi nel fiore per raccoglierlo in seguito, a fine stagione, oppure lasciare che si dissemini. Consigliamo l’utilizzo di concimi liquidi per fioriture secondo le diluizioni indicate una volta ogni 10/15 gg.

Epoca per il rinvaso.
E’ consigliato in qualsiasi momento cambiare il vaso o mettere la pianta a terra. Avere cura di gestire manualmente, a seconda delle necessità, le irrigazioni che accompagnano l’affrancamento. Per l’insediamento della pianta in ambienti campestri, contesti dry garden o giardino roccioso è suggerito partire nel tardo autunno.

Utilizzo del Dianthus Monspessulanus o garofano di Montpellier.
Pianta selvatica perenne permanente estremamente rustica, per vaso e giardino, sopporta climi rigidi con temperature oltre -15 °C Per l’utilizzo in vaso è consigliata un’esposizione a pieno sole, tranne nella fase più calda estiva, in cui predilige una leggera mezz´ombra. Per l’utilizzo in piena terra si consiglia una posizione ben soleggiata o una mezz’ombra, solo se molto luminosa.

Personalmente ne consiglio l’utilizzo come pianta da giardino roccioso, da parete rocciosa e pareti verticali o come pianta rupestre. E’ certamente una pianta silvestre molto rustica. Fioritura durante tutta la bella stagione dal profumo inebriante.

Origine.
Il Dianthhus Monspessulanus è una pianta di garofano selvatico presente nelle catene montuose  dei Balcani delle Alpi degli Appennini e dei Pirenei da 100 mt ai 1800 m s.l.m.

Approfondimento

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dianthus Monspessulanus o garofano di Montpellier”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com