Dianthus plumarius subsp. regis-stephani (Rapaics) Baksay

il dianthus plumarius subspecie regis stephani è un garofano spontaneo della regione ungherese

4,00

Genere: Dianthus
Nome: plumarius subsp. regis-stephani
Sinonimo: D.hungaricus
Famiglia: Caryophyllaceae
Varietà: Perenne
Altezza: da 8 a 25 cm
Foglia: verde
Forma: cespuglio vigoroso, fitto
Fiore: semplice, sfrangiato, di piccolo-medie dimensioni
Colore: bianco
Sole/Ombra: Preferibilmente al sole
Profumo: dolce
Riproduzione per talea: si nei periodi miti
Riproduzione per Seme: Si
Venduto nello shop online come pianta radicata

- +
Share:

Innaffiatura e terreno del Dianthus plumarius subsp. regis-stephani.
Per la gestione in vaso si consiglia di utilizzare terriccio universale neutro generico. Irrigare con frequenza e costanza, evitare i ristagni idrici.Per la gestione in piena terra si consiglia di preparare il sesto d’impianto con un terreno di medio impasto integrando terriccio universale neutro generico e nel caso di terreni argillosi anche inerti drenanti come argilla espansa, ghiaia o lapillo.

Periodo di potatura e concimazioni
Una pulizia degli steli a fiore esauriti, se necessario, per motivi estetici altrimenti è buona norma lasciare che il seme si formi nel fiore per raccoglierlo in seguito, a fine stagione, oppure lasciare che si dissemini. Consigliamo l’utilizzo di concimi liquidi per fioriture secondo le diluizioni indicate una volta ogni 10/15 gg.
.

Utilizzo del Dianthus plumarius subsp. regis-stephani.

Pianta perenne di facile utilizzo e molto versatile. Lo consigliamo per molteplici usi anche in sutuazioni di roccioso o dry garden. Sopporta climi rigidi con temperature fino a -15°C.Per l’utilizzo in vaso è consigliata un’esposizione a pieno sole. Per l’utilizzo in piena terra si consiglia una posizione ben soleggiata o una mezz’ombra, solo se molto luminosa.

Epoca per il rinvaso.
Il momento è sempre buono se si vuole cambiare il vaso o mettere la pianta a terra. Avere cura di gestire manualmente a seconda delle necessità le irrigazioni che accompagnano l’affrancamento. Per l’insediamento della pianta in situazioni campestri o contesti dry garden o giardino roccioso è suggerito partire nei periodi miti. Nella stagione successiva al trapianto è bene eseguire con cura le irrigazioni assicurandosi che il terreno sia fresco. In seguito bagnare secondo le necessità e le temperature. Evitare ristagni idrico.

Dianthus plumarius subsp. regis-stephani è un garofano che si trova spontaneo in natura nell’area Ungherese. (Atlas Florae Europeae,Helsinki 1986).
Plantbase

forme-e-colori-per-linverno-in-giardino

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com